Archivio

Archive for febbraio 2012

Sole, Cuore e Amore

15 febbraio 2012 2 commenti

Quest’anno un San Valentino davvero speciale e non perchè potrebbe esserci un nuovo amore, ma per la vita in sè che cambia ogni giorno, ogni minuto, ogni istante. L’amore, in realtà, dovrebbe essere dimostrato ogni giorno con un abbraccio, una carezza, non serve una festa per ricordarsi della persona che si ha accanto; inoltre questa ricorrenza è andata a sostituire i lupercalia romani, dedicati alla fertilità e non all’amore! La magia però che creano le vetrine addobbate ed i 1000 peluche in commercio riesce comunque a conquistarmi tutti gli anni. Ho voluto deliziare il mio palato e quello della mia famiglia con dei cuoricini di soffice pan di spagna, rigorosamente rosa, con nutella, mascarpone e panna fatti con tanto amore in una bellissima giornata di sole. Facilissimi da fare, sono stati un successo anche tra i miei amici di scuola.

Per poterli fare, ho utilizzato 2/3 della dose normale del pan di spagna perchè avevo bisogno di poco composto per riempire i stampini, ma tutto è concesso! Quindi riporterò la ricetta nelle dosi convenzionali, poi sta a voi modificarla a vostro piacimento 🙂
Ingredienti per il pan di spagna:

  • 100 gr. burro
  • 125 gr. zucchero
  • 3 uova
  • 200 gr farina
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina o aroma a piacere
  • 1 goccio di latte

Nel mio caso, avevo bisogno di pan di spagna colorato, quindi ho aggiunto del colorante rosso, anche se ancora deve ben capire quanto metterne per farlo venire rosso acceso, perchè dopo due fialette di colorante liquido ancora si ostinava ad essere roseo!!

Ingredienti per il ripieno:

  • 500 gr. nutella
  • 500 gr. mascarpone

Ingredienti per la bagna:

  • alchermes
  • acqua, zucchero e scorza di limone

Ingredienti per la copertura:

  • panna da montare
  • roselline di ostia o palline colorate

Buon appetito! 🙂
Annunci

L’Amore Trionfa!

Forse una delle torte più belle che io abbia mai fatto. Richiesta per un anniversario di matrimonio, è stata una vera sfida a causa delle varie rosa da realizzare e per la colorazione della glassa che mi ha dato un pò di problemi. All’interno, pan di spagna e crema pasticcera, con una bagna al Disaronno. L’ostia con la foto stampata si può fare nella maggior parte di negozi che si occupano di dolciumi e di decorazioni (fiorellini, coloranti, gel, ecc.). Il successo è stato grande ed i coniugi erano soddisfatti. Avrei voluto dare una sfumatura ancora più rossa alle rose ed ai bordi ma, dopo aver utilizzato un tubetto intero di colorante rosso, la glassa si presentava ancora rosea e, non avendone altro a disposizione, ho rinunciato, lasciando minore contrasto tra il bianco candido della torta e le decorazioni. La torta era di circa 4 kg perchè doveva bastare per circa 30 persone, per questo per il pan di spagna ho fatto una doppia dose e per la crema una dose e mezza.

Ingredienti per il pan di spagna:

  • 200 gr. di burro;
  • 250 gr. di zucchero;
  • 400 gr. di farina;
  • 6 uova;
  • 2 bustine di lievito;
  • un goccio di latte.

Ingredienti per la crema:

  • 1 lt e 1/2 di latte;
  • 8 uova;
  • 1 cucchiaio raso di farina per ogni uovo;
  • un cucchiaio colmo di zucchero per ogni uovo.

Preparare per prima la crema in modo che, quando il pan di spagna sarà pronto, sarà già raffreddata; quindi in una pentola mettere 7 tuorli e 1 uovo intero con 8 cucchiai colmi di zucchero e montare lo zabaione. Aggiungere 8 cucchiai rasi di farina ed il litro e mezzo di latte, possibilmente già tiepido in modo da portare in ebollizione la crema in poco tempo; quindi mettere la pentola sul fuoco e portare ad ebollizione, poi lasciare raffreddare. Si consiglia di mettere la pentola a raffreddare a bagno maria con acqua fredda.

Per il pan di spagna, uniamo in una ciotola lo zucchero e la farina, mettere il burro fuso e, dopo aver mescolato per un pò, mettere le uova; per ultimo aggiungere il lievito e amalgamare bene. Mettere il composto in una teglia ed infornare a 180°, con forno preriscaldato, per circa 30/40 minuti.

Quando il pan di spagna sarà freddo lo si taglia orizzontalmente in tre parti e, partendo dal primo strato, lo si bagna con il Disaronno, allungato con acqua e zucchero portati ad ebollizione. Si fa uno strato di crema e si copre con uno strato di pan di spagna che viene poi bagnato come il precedente. Per il secondo strato di crema, consiglio di aggiungere del cacao amaro per renderla al cioccolato; la si spalma sulla torta e si ricopre con l’ultimo strato di che deve essere anch’esso bagnato.

Copriamo il tutto con la glassa, reperibile sempre nei negozi di dolciumi e decorazioni anche in diversi colori, e con un pennello la bagnamo con un pò d’acqua per renderla lucida e appiccicosa per far aderire le decorazioni e l’ostia. Per rendere i colori dell’ostia più belli e vivaci, stendere su di essa uno strato di gel trasparente.

Fiore di Panna

Cosa ci si può fare con un pandoro avanzato da Natale? Molto semplice: una buonissima torta! Per il ripieno ho optato per un’accoppiata vincente: nutella e mascarpone, che dopo essersi raffreddati diventano appena solidi e si scioglieranno poi solo per essere assaporati. Le quantità di nutella e mascarpone e la bagna utilizzata varia in base al proprio gusto; per rendere il ripieno “più leggero” ho aggiunto un pò di panna montata; si può aggiungere anche della granella di nocciole, per dare un pò di croccantezza. 🙂

Ingredienti:

  • 1 pandoro;
  • 400 gr. di nutella;
  • 400 gr. di mascarpone;
  • 1/2 litro panna da montare;
  • caffè;
  • alchermes.

Si taglia il pandoro in verticale e si ricopre una ciotola di vetro come per Fiori e Fiocchi e bagnare con il caffè e l’alchermes. Fare uno strato di nutella e mascarpone mescolate insieme e sopra uno strato di panna montata (consiglio di montarne metà della dose consigliata, l’altra servirà per ricoprirla); ricoprire con altro pandoro e bagnare. Procedere così fino al riempimento della ciotola; anche l’ultimo strato deve essere bagnato. Mettere il tutto in frigorifero per una notte in modo che si solidifichi. Passata la notte, la si capovolge su un vassoio e si procede alla copertura. Con la panna montata facciamo prima una sottile copertura, poi possiamo decorarla con il sac a posh a nostro piacere; io ho scelto di provare a rappresentare un fiore..date spazio alla vostra fantasia! 🙂